Politica

Tra i dipendenti pubblici la CGIL si conferma primo sindacato, ottimo risultato anche a Minervino

La Redazione
CGIL
Un'affluenza superiore all'80% in tutti i luoghi di lavoro pubblici della Bat, nonostante la recrudescenza pandemica i dipendenti del pubblico impiego hanno saputo dare una grande lezione di democrazia
scrivi un commento 304

Un’affluenza superiore all’80% in tutti i luoghi di lavoro pubblici della Bat, nonostante la recrudescenza pandemica i dipendenti del pubblico impiego hanno saputo dare una grande lezione di democrazia recandosi in massa alle urne a sceglie la propria rappresentanza sindacale.

La Funzione pubblica Cgil Bat, all’esito dello scrutinio si conferma primo sindacato nelle Funzioni centrali. Ottimo il risultato al Tribunale di Trani, in Procura e al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria dove la Cgil ottiene oltre il 65% delle preferenze; 100% agli Archivi notarili. Confermato inoltre il radicamento della Cgil nei comuni della Bat con una crescita di preferenze rispetto al 2018 a Barletta e Trani; ottima affermazione anche nel comune di Minervino Murge. A San Ferdinando di Puglia, Margherita di Savoia e Spinazzola  la Cgil si conferma primo sindacato.

Un risultato che premia l’impegno delle nostre candidate e dei nostri candidati impegnati da sempre per la campagna di rafforzamento nella pubblica amministrazione. A tutte le lavoratrici ed ai lavoratori il nostro grazie”, afferma Ileana Remini, segretaria generale della Fp Cgil Bat.

“Resta l’amarezza dovuta all’annullamento delle votazioni nella Asl Bt e nel seggio dell’ospedale Mons. Dimiccoli di Barletta in particolare dove, a causa di irregolarità perpetrate dal candidato di una lista, la commissione elettorale ha annullato le operazioni di voto, tanto che si tornerà alle urne il 12, 13 e 14 aprile. Una situazione che rischia di penalizzare il grande momento di democrazia nel quale oltre 800 lavoratrici e lavoratori avevano espresso liberamente la propria scelta. Alle lavoratrici ed ai lavoratori della Asl chiediamo di avere fiducia e di tornare a votare con ancora più convinzione e determinazione di prima, scegliendo chi sarà sempre dalla parte della legalità e della giustizia e chi in questi anni si è battuto contro la precarietà del lavoro e per il potenziamento della rete sanitaria nel territorio".

martedì 12 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti